Prevenire le malattie cardiovascolari consumando i broccoli

139

Anche se non si può dire che abbiano la reputazione di verdura più amata, soprattutto dai bambini, i broccoli hanno moltissime qualità benefiche che compensano un gusto e un aroma non sempre graditi.

Le proprietà salutari dei broccoli sono così importanti e numerose da permettere di qualificare questa verdura come un vero Superfood: ricchi di nutrienti e vitamine, aiutano il cuore, contribuiscono a tenere sotto controllo i livelli di colesterolo nel sangue e quindi, sono un valido aiuto per prevenire le malattie cardiovascolari.

 

I broccoli, un Superfood a portata di mano

Appartengono alla famiglia delle Crocifere, la stessa di verze, cavoli e cavolfiori, rucola e ravanelli e, come queste altre verdure, i broccoli sono facilmente reperibili in qualunque banco di ortofrutta.

Grazie alla diffusione delle coltivazioni in serra, sono ormai disponibili tutto l’anno, ma danno il meglio di sé quando sono “di stagione” ovvero da gennaio ad aprile, perché più ricchi di vitamine e preziosi minerali come zinco, ferro, fosforo, calcio e potassio.

Diversamente dalla maggior parte delle altre verdure, i broccoli forniscono anche un buon apporto di proteine, quindi sono un alimento in grado di nutrire l’organismo a 360 gradi; in più, sono antiossidanti e antitumorali naturali, proteggono le ossa e la vista e mantengono attive le funzioni cerebrali.

Autorevoli studi scientifici hanno anche evidenziato come i broccoli siano in grado di abbassare i livelli di colesterolo nel sangue, di conseguenza confermando che si possano prevenire le malattie cardiovascolari consumando i broccoli: come suggerito da SuperFoodStore, portale dedicato al mondo dei Superfood. Per ottenere la massima efficacia, l’ideale è cuocerli al vapore, una tecnica di preparazione che mantiene inalterate tutte le qualità organolettiche e terapeutiche presenti in questa verdura.

Visitando il sito SuperFoodStore.it è possibile conoscere tutti i dettagli relativi ai benefici legati al consumo dei broccoli, oltre alla descrizione di altri vegetali qualificati come ‘Superfood’ e ai prodotti naturali creati utilizzando i principi attivi contenuti in ognuno di essi.

 

Broccoli e prevenzione naturale delle malattie cardiovascolari

Il colesterolo è uno degli elementi chiave per il buon funzionamento dell’organismo, dato che favorisce la formazione degli acidi biliari, le sostanze deputate alla digestione dei grassi.
Ma perché questo processo avvenga in modo corretto è necessario che i livelli dei due tipi di colesterolo (HDL e LDL) siano in equilibrio.

Nella fattispecie, sembra che le fibre solubili contenute nei broccoli siano in grado di ridurre i livelli di colesterolo LDL (quello definito “cattivo”) presente nel sangue, favorendo l’escrezione degli acidi biliari e innescando così un processo di “ricambio”, con la formazione di nuovi acidi biliari.

È chiaro, quindi, che mantenere i corretti livelli di colesterolo nel sangue sia essenziale per ridurre il rischio di contrarre malattie dell’apparato cardiovascolare.
Ma le proprietà benefiche dei broccoli, favorevoli per il cuore e la circolazione, vanno oltre il controllo del colesterolo LDL: questa verdura, infatti, contiene un’alta percentuale di vitamine del complesso B, particolarmente utili nella prevenzione di malattie come l’aterosclerosi, l’ischemia cardiaca e l’infarto.

Inoltre, essendo un potente antiossidante naturale, combatte l’azione negativa dei radicali liberi, responsabili dell’invecchiamento cellulare: in questo modo contribuisce a mantenere sane le pareti venose e la struttura di organi vitali come il cuore, i polmoni e il sistema gastrointestinale, favorendo il benessere globale dell’organismo.

 

Alcuni consigli sulla cottura e la consumazione dei broccoli

In cucina, i broccoli sono molto versatili e possono essere utilizzati per la preparazione di piatti anche piuttosto elaborati e particolarmente saporiti, alcuni dei quali strettamente legati alle tradizioni locali e composti da numerosi ingredienti.
Per esaltarne il gusto è comunque meglio preferire le cotture “dolci”, come quella al vapore o la scottatura veloce, che mantengono anche tutte le proprietà benefiche di questa preziosa verdura.

Essendo poveri di grassi e zuccheri, i broccoli sono indicati anche nelle diete ipocaloriche e nei regimi alimentari controllati, come quelli prescritti in caso di patologie a carico del cuore o per aiutare a correggere una condizione di ipercolesterolemia.

Grazie all’alto contenuto di fibre, i broccoli inducono più rapidamente la sensazione di sazietà: non potendo, in linea di principio, essere consumati crudi, è meglio scottarli velocemente in acqua bollente e aggiungerli ad altre verdure, conditi semplicemente con olio EVO e succo di limone.