Torna all’Isola del Giglio la Ricciola Cup

Come da tradizione torna all’Isola del Giglio la Ricciola Cup, ovvero la più antica gara di pesca a traina con esca viva d’Italia. Venerdì 4 e sabato 5 ottobre si confronteranno lungo le coste della  meravigliosa isola dell’arcipelago toscano oltre 50 equipaggi, tra cui Teams agguerritissimi quali ad esempio i Teams ufficiali Lowrance, Colmic, Mercury, Suzuki, Marshall, Captain Hook. Oltre ai suddetti equipaggi vi saranno numerose altre imbarcazioni non  meno competitive composte da pescatori amatoriali che spesso non hanno nulla da invidiare a professionisti affermati.

L’alto livello di competitività non influirà in alcun modo sulle caratteristiche e gli obbiettivi principali della Ricciola  Cup: stare insieme, divertirsi, pescare, navigare, mangiare, bere e, soprattutto, prendersi in giro. Protagonista assoluta sarà la Ricciola, preda tanto ambita perché smaliziata e diffidente. Per il 35° anno consecutivo equipaggi provenienti da diverse regioni si sfideranno per sfilare al Team detentore del titolo, che per ironia della sorte porta il nome de “Gli Ultimi”, l’ambito trofeo.

L’evento si concluderà con premiazione e cena in una location più unica che rara: i locali garage del traghetto Toremar, esperienza già sperimentata nella passata edizione che ha suscitato l’entusiasmo di tutti i presenti tra pescatori, ospiti, gigliesi, giornalisti e marinai. Sponsor ufficiali della edizione 2019 della Ricciola Cup sono Mercury  Marine, Lowrance e Colmic, ai quali, oltre alla Amministrazione Comunale nella persona del Sindaco Sergio Ortelli che ha concesso il patrocinio gratuito alla manifestazione con conseguenti posti barca gratuiti per tutte le imbarcazioni partecipanti, lo staff organizzativo dell’evento non sarà mai grato abbastanza per aver reso possibile la realizzazione di una gara con montepremi e welcome bags di siffatto valore. Appuntamento quindi venerdì 4 ottobre e sabato 5 ottobre all’Isola del Giglio per la 35^ edizione della Ricciola Cup.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin