Fasano e Martina sotto choc per la morte del calciatore Fabiano Colucci

E’ stato il capitano della squadra Marco Amato a ritrovare il corpo esanime del suo compagno di club. Il giocatore Fabiano Colucci, nato a Montalbano di Fasano (Br), classe ’99, era uno degli under più affidabili nel Martina militante in Promozione. Il ragazzo di 19 anni è stato trovato senza vita nel garage di casa. Il capitano Marco Amato si era sentito telefonicamente con Fabiano per concordare l’orario con cui trovarsi il giorno dopo. Il compagno era rimasto ad attendere. Poi, insospettitosi per il ritardo, aveva chiesto al fratellino di Fabiano di chiamarlo. Dopo alcune ricerche il giovane è stato poi trovato esanime nel garage della sua abitazione.

Il giovane calciatore pare stesse attraversando un momento complicato dopo la separazione dei genitori. Colucci si era allenato regolarmente con i compagni sino a venerdì sera. Fabiano era un titolare fisso nello schieramento del Martina calcio. Il giocatore faceva parte della schiera degli under obbligatori ed era diventato un titolare inamovibile a suon di prestazioni eccellenti. In segno di cordoglio la partita odierna con Barletta non è stata disputata.

“Con profondo rammarico l’Asd Martina Calcio 1947 partecipa all’immenso dolore della famiglia nel ricordo di Fabiano Colucci”. Così, in un comunicato, il Martina Calcio ha annunciato la morte di Fabiano Colucci, uno degli under obbligatori della formazione pugliese che milita in Promozione. “Non ci sono parole per dare seguito ad una notizia così sconvolgente che ha colpito tutta la società, dirigenza, squadra, settore tecnico e giovanile con grande tristezza”. Secondo le prime ipotesi Colucci potrebbe essersi suicidato.

Lascia un commento