Governo. Roberto Fico Premier e Maria Elena Boschi presidente della Camera

Lunedì sta per arrivare e Matteo Renzi pregusta il colpo da tempo meditato: rientrare nella partita politica. Il M5S è evidentemente spaccato tra chi tifa destra e chi invece si riconosce nella Sinistra. E’ un movimento senza anima definita, nato come anti casta, finito per diventare casta ma senza identità definita.

Luigi Di Maio ha pienamente fallito. Il Pd è pronto a cogliere il passaggio politico lasciando la strada dell’isolamento e portando i grillini a sinistra. Regista dell’operazione sempre il giglio magico, dietro le quinte, ma sempre a reggere quel che resta del Pd.

Gli elettori dem non sono contrari ad un governo con il M5s. Matteo Renzi è pronto a dare un sostegno politico ai grillini di sinistra. Roberto Fico potrebbe ricevere il pre incarico per sondare un accordo M5S – Pd. Il pre incarico potrebbe diventare un incarico pieno. Con la garanzia dem anche Berlusconi sarebbe disponibile a dare un sostegno esterno al Senato dove il Governo sarebbe più debole. In cambio di una tutela alle istanze azzurre.

Nel patto rientra Maria Elena Boschi che andrebbe al posto di Roberto Fico premier, alla presidenza della Camera. C’è sempre la carta Sabino Cassese, vicino alle posizioni del M5S ma ex area dem. Potrebbe essere lui il garante tecnico. Comunque vada il Pd è pronto a Governare. Leggi anche L’incarico a Roberto Fico mette in crisi Luigi Di Maio.

Roberto Fico a colloquio con Mattarella

Lascia un commento