Arredi trasformabili per arredare spazi ridotti: come cambia la casa

E’ cambiato il mondo della casa e di conseguenza il settore arredamento anche in Italia. Il 2018 conferma un trend consolidato: si cercano sempre di più arredi trasformabili per arredare spazi ridotti. A trainare questa tendenza soprattutto le grandi città, in testa Milano e Roma. Arredare casa è sempre più complesso. Bisogna fare i conti con spazi sempre più ridotti. Le famiglie composte da una sola persona sono sempre più diffuse in particolare a Milano. I single hanno bisogno di spazi più piccoli, ma sempre ben arredati e funzionali. Inoltre chi vive da solo impiega risorse minori per la casa (che vive di meno) e di più per il tempo libero e le altre voci di spesa.

Arredare casa: motivi di spazio

Il settore arredamento si confronta quindi con soluzioni sempre più pratiche che prevalgono su aspetti meramente estetici. Vincono gli arredi trasformabili, prevalgono quelli funzionali e adattabili. Sono peraltro molto utili anche quando si deve arredare per affittare. In tutti i casi in cui servono arredi trasformabili bisogna individuare le soluzioni migliori per capacità di adattamento e per prezzo. Quando l’appartamento, in effetti, non è di proprietà ma in affitto, pur volendo non si possono apportare cambiamenti notevoli agli interni. E’ possibile però trovare delle strategie per adattarli a stile e gusto e per migliorarli.

Valorizzare la propria casa

E’ possibile arredare senza apportare cambiamenti strutturali significativi. L’arredo multitasking giova tantissimo a chi è alla ricerca soluzioni salva spazio. Un grande aiuto arriva da pareti attrezzate flessibili e trasformabili. Ci sono anche i letti che diventano tavoli. Un classico è il divano che diventa letto. Il segreto sono gli arredi multifunzione per sfruttare al meglio lo spazio senza rinunciare alle comodità.

Si può anche migliorare la percezione di un ambiente. In base al colore delle pareti si ha una percezione differente dell’abitazione. La casa sembra più luminosa ed ampia se si opta per colori chiari.

L’uso degli specchi è un must-have per chi è alle prese con piccoli spazi. Un giusto posizionamento crea illusioni ottiche e rende all’occhio umano più grande un piccolo ambiente. Ma porta anche più luminosità. Proprio l’illuminazione è un elemento cruciale. Realizzare diversi punti luce all’interno dell’ambiente è decisivo. Si possono ad esempio applicare lampadine con tonalità soffuse e calde.

Arredi trasformabili e sospesi

L’ambiente può essere sfruttato al meglio anche grazie ai mobili sospesi. E’ possibile avvalersi dello spazio verticale usando comodini da parete, scaffali, mensole. Innanzitutto si moltiplica lo spazio disponibile. E inoltre consente di guadagnare più libertà di movimento. Infine la stanza sarà in ordine.

Lascia un commento