San Marco in Lamis. Angelo Longo morto nell’esplosione a San Severo

Ancora un lutto nel mondo del lavoro pugliese. Morto un operaio di 53 anni di San Marco in Lamis vittima di un’esplosione avvenuta mentre lavorava nella fabbrica di fuochi d’artificio Piro Daunia in contrada Torre Gramigna a San Severo nel Foggiano. La vittima è Angelo Longo.

San Severo: la dinamica dell’incidente

Gli addetti stavano realizzando dei fuochi d’artificio quando hanno udito un boato molto forte. Subito dopo hanno visto una fiammata. Immediatamente è divampato un rogo. Sopraffatti dal panico i lavoratori sono corsi in strada. Ma mancava un collega. Ai Vigili del Fuoco il compito di domare le fiamme e mettere l’area in sicurezza. All’interno hanno trovato Longo senza vita.

Sul posto sono giunti i tecnici dello Spesal, il Servizio di prevenzione e sicurezza negli ambienti di lavoro, per verificare che i dipendenti fossero tutti assunti. L’azienda Piro Daunia  è conosciuta anche in ambito nazionale. E’ una ditta con tanta esperienza alle spalle.

vigili del fuoco

9 su 10 da parte di 34 recensori San Marco in Lamis. Angelo Longo morto nell’esplosione a San Severo San Marco in Lamis. Angelo Longo morto nell’esplosione a San Severo ultima modifica: 2017-10-21T05:37:00+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento