Confermato in Brasile l’arresto per l’ex terrorista Cesare Battisti

Cesare Battisti rimane agli arresti in Brasile. A confermarlo il giudice federale Odilon De Oliveira nel corso l’udienza svoltasi in videoconferenza nella sede della polizia federale di Corumbà. Le accuse nei suoi confronti sono al momento di evasione fiscale e riciclaggio.

L’ex terrorista italiano deve scontare nel nostro Paese l’ergastolo per 4 omicidi commessi durante gli anni di piombo. Battisti era stato fermato durante un tentativo di fuga in Bolivia. Sulla sua auto trovata anche polvere sospetta, forse cocaina. L’Italia chiede invano da anni l’estradizione.

Lascia un commento