Cesare Battisti non sarà estradato in Italia

L’ex terrorista non verrà estradato in Italia. Ne è certo lo stesso Cesare Battisti. L’italiano “non teme di essere estradato in Italia”, perché si sente “protetto” da un decreto dell’ex presidente Luiz Inacio Lula da Silva, che gli ha concesso un “visto permanente” in Brasile.

A chiedere invano l’estradizione è l’Italia. Il Governo italiano è “fortemente determinata a far sì che sconti la sua pena nel nostro Paese”. Lo ha affermato il ministro della Giustizia Andrea Orlando. “L’Italia chiede l’estradizione da tempo e la richiesta rimane ferma, ci sono tutti i presupposti sulla base del diritto internazionale perché questa sia realizzata”, ha aggiunto l’esponente del Governo Gentiloni.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin