Pescara Calcio. Bomba carta nel giardino di Daniele Sebastiani

La squadra adriatica è da tempo matematicamente retrocessa in Serie B. Il Pescara sta vivendo una retrocessione amarissima fatta anche di pesanti intimidazioni alla dirigenza e soprattutto al presidente.

Pescara Calcio: petardo di grosse dimensioni

Molto simile ad una bomba carta rudimentale, è stata lanciata domenica sera nel giardino della casa del presidente Daniele Sebastiani.

Non si sono registrati danni ma l’esplosione ha tolto il sonno ai presenti nello stabile. Già nella notte fra il 6 e il 7 febbraio, soggetti vicini alla tifoseria abruzzese non organizzata, avevano dato fuoco a due automobili del massimo dirigente del Pescara Calcio.

La situazione è pesantissima soprattutto per il futuro della squadra che dovrà ripartire il prossimo anno dalla Serie cadetta e con ogni probabilità dovrà trovare nuovi imprenditori disposti ad investire. L’auspicio è che gli autori di questa nuova intimidazione vengano individuati in fretta e assicurati alla giustizia. Queste azioni non fanno certo bene al futuro del club.

9 su 10 da parte di 34 recensori Pescara Calcio. Bomba carta nel giardino di Daniele Sebastiani Pescara Calcio. Bomba carta nel giardino di Daniele Sebastiani ultima modifica: 2017-05-08T14:01:11+00:00 da Redazione
Condividi su:Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0Email this to someone

Lascia un commento