Arzana, conclusa la fuga del pluriomicida Peppuccio Doa

Il pensionato di Arzana mercoledì pomeriggio ha ucciso a fucilate due fratelli, suoi vicini di casa, al culmine di una lite per questioni legate all’eredità di una parente.

Dopo il duplice omicidio, l’anziano di 83 anni, ancora armato, si è dato alla fuga. La caccia all’uomo, messa in atto dai Carabinieri di Arzana, con gli agenti del commissariato di Lanusei, è finita nel cuore della notte assicurando Peppuccio Doa alla giustizia.

Eredità contesa

Alla base del duplice omicidio – a quanto trapela – ci sarebbero questioni legati all’eredità della lontana parente assistita dai due fratelli. Saranno le indagini a stabilire l’esatta dinamica dei fatti e il movente che ha armato l’ottantenne fino ad uccidere i due fratelli quarantenni.

9 su 10 da parte di 34 recensori Arzana, conclusa la fuga del pluriomicida Peppuccio Doa Arzana, conclusa la fuga del pluriomicida Peppuccio Doa ultima modifica: 2016-08-11T09:22:02+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento