Vandoies, il prelato gesuita Severin Leitner morto in un incidente sul Gran Sasso

L’uomo morto domenica mattina sul Gran Sasso, precipitando mentre stava ascendendo al Corno Grande per la “Direttissima”, non è austriaco ma della provincia di Bolzano. Inizialmente dopo l’incidente il Soccorso Alpinoaveva comunicato si trattasse di uno straniero. In realtà è Severin Leitner, 70 anni, alto prelato gesuita, consulente del Preposito Generale dei Gesuiti per l’Europa centrale e orientale.

Lo accompagnava un altro prelato, austriaco, illeso. Determinante per l’incidente, secondo la ricostruzione, la neve presente sul posto.

Lascia un commento