Morto sul massiccio del Gran Sasso un alpinista austriaco

L’uomo è precipitato per 400 metri mentre stava ascendendo al Corno Grande, con un’altra persona, per la “Direttissima”.

L’incidente è avvenuto a circa 2.800 metri di quota; il corpo è stato recuperato da personale del Soccorso Alpino. Illeso il compagno dell’uomo, anche lui austriaco.

Lascia un commento