Melito, trovati morti in casa Anna Esposito e il figlio di 2 anni

La donna di 32 anni e il suo bimbo di 2 anni sono stati trovati morti a letto in un’abitazione di Melito, in provincia di Napoli. Entrambi erano sporchi di sangue. Secondo gli inquirenti la donna ha prima ucciso il figlio avvelenandolo e poi è suicidata. A trovare i corpi sono stati il fratello e la sorella della donna.

E’ la ricostruzione più probabile quella fatta dai Carabinieri di Melito che stanno indagando. La donna ha prima avvelenato il figlio di due anni e poi si è suicidata usando un coltello. Anna Esposito, 32 anni, si era da poco separata dal marito.

A trovare i corpi è stato il fratello della donna che, entrato in casa utilizzando le chiavi avute dai vicini, ha dovuto sfondare una porta interna per accedere alla stanza dove c’erano i cadaveri di mamma e figlio.

9 su 10 da parte di 34 recensori Melito, trovati morti in casa Anna Esposito e il figlio di 2 anni Melito, trovati morti in casa Anna Esposito e il figlio di 2 anni ultima modifica: 2015-03-30T13:45:39+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento