Tornato in libertà Giovanni Battista Zurru ex presidente dell’Igea

Al dirigente sono stati revocati gli arresti domiciliari. Zurru era arrestato mercoledì scorso insieme all’ex sindacalista Marco Tuveri nell’ambito dell’inchiesta “Geo&Geo” per peculato, turbata libertà degli incanti, truffa e voto di scambio. Reati collegati alla società in house della Regione Sardegna che si occupa della gestione delle miniere.

Alla base della decisione della revoca dei domiciliari, fanno sapere i legali dell’ex presidente, avvocati Mariano e Massimo Delogu, c’è il fatto che Zurru ora non ricopre più alcun incarico all’interno dell’Igea, e quindi non ci sarebbe il rischio di reiterazione del reato.

L’ex presidente si era presentato davanti al Gip di Cagliari, Giuseppe Pintori, per l’interrogatorio di garanzia, e si era avvalso della facoltà di non rispondere.

Lascia un commento