Cagliari, tensione al mercato ittico di viale La Plaia

Nel corso di un controllo congiunto di Guardia di Finanza e Capitaneria di porto alcuni commercianti sono usciti dal mercato abbandonando sul posto i pesci e fermandosi in strada.

All’origine della protesta, piuttosto accesa tanto che è intervenuta la Polizia, la contestazione delle norme europee relative alla dettagliata etichettatura che il pescato deve riportare.

Sono state elevate sanzioni e sequestrati 100 kg di pesce.

Lascia un commento