Scandalo Igea arrestato l’ex presidente Giovanni Battista Zurru

L’uomo di 76 anni era alla guida dell’Igea, società in house della Regione ora in liquidazione. Giovanni Battista Zurru è stato destinatario di un’ordinanza che ne dispone gli arresti domiciliari. La sua segretaria Daniela Tidu, 40 anni, dovrà invece osservare l’obbligo di dimora. Marco Tuveri, 62 anni, autista dell’Igea e sindacalista ora sospeso dall’attività, è stato destinatario di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere.

S’indaga per i reati di peculato, voto di scambio, turbativa degli incanti e truffa. Le indagini, coordinate dal procuratore Capo di Cagliari Mauro Mura e dal sostituto Marco Cocco, sono state svolte dai Carabinieri del Comando provinciale di Cagliari guidati dal colonnello Salvatore Cagnazzo.

L’indagine coinvolge altre 62 persone. La bufera piombata sulla società in house della Regione arriva il giorno dopo la firma dell’accordo per la fuoriuscita di 104 esuberi, ma soprattutto a pochi giorni dalla fine della protesta delle 37 lavoratrici che hanno trascorso undici notti all’introduzione della miniera di Villamaria per chiedere lo sblocco degli stipendi e prospettive per l’azienda.

9 su 10 da parte di 34 recensori Scandalo Igea arrestato l’ex presidente Giovanni Battista Zurru Scandalo Igea arrestato l’ex presidente Giovanni Battista Zurru ultima modifica: 2014-12-17T11:16:48+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento