Potenza, Fiom Cgil su vertenza Rai

La Fiom -Cgil di Basilicata esprime pieno sostegno e solidarietà alla vertenza delle lavoratrici e dei lavoratori RAI e RAIWAY e allo sciopero dell’11 Giugno, contro il prelievo dei 150 milioni di euro deciso dal Governo Renzi “per finanziare gli 80 euro dati agli stessi lavoratori che oggi rischiano il posto di lavoro”. 

“Un prelievo forzato che – sottolinea in una nota il segretario generale della Fiom Cgil Emanuele De Nicola – è contro la stessa Costituzione e i principi che hanno istituito il canone come forma di finanziamento per un Servizio pubblico libero ed indipendente, trasparente e democratico. 

Un prelievo che colpirà solo i lavoratori e l’efficienza dello stesso servizio, ma non toccherà gli sprechi, i mega stipendi dei manager e dei consulenti, favorendo altresì la svendita di RAIWAY e la probabile chiusura delle sedi regionali. 

E’ necessario che tutte le forze sociali e politiche si battano per sostenere questa vertenza ed impedire la lenta privatizzazione di un bene comune quale la RAI e per frenare l’arretramento civile del nostro paese che negli ultimi 60 anni grazie al servizio delle lavoratrici e dei lavoratori hanno contribuito all’emancipazione culturale dei cittadini”.

9 su 10 da parte di 34 recensori Potenza, Fiom Cgil su vertenza Rai Potenza, Fiom Cgil su vertenza Rai ultima modifica: 2014-06-10T10:39:04+00:00 da Redazione
Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0

Lascia un commento