Firenze, bomba in via Forlani attentato alla sede del Pd

Firenze sede PdSale la tensione. L’innesco era rudimentale ma ben congegnato. Nella notte nel capoluogo fiorentino un boato ha risvegliato i residenti nell’area di via Forlani. Alle 4 è stato fatto esplodere un piccolo ordigno davanti alla sede provinciale e regionale del Pd. I danni non sono ingenti ma la forza intimidazione è “devastante”. Si registrano danni alla facciata dell’edificio. Per la Digos, che indaga sull’episodio, si tratterebbe di un atto simbolico contro il Pd della città e contro il premier Renzi.

L’ordigno, di fattura artigianale, è stato realizzato con tre bombolette di gas da campeggio, immerse in liquido infiammabile, tutto sistemato in un contenitore di plastica.

L’attentatore dato fuoco al liquido infiammabile che ha poi provocato l’esplosione delle bombolette di gas. Il manufatto era stato lasciato in una corte sul retro del palazzo che ospita il Pd cittadino e regionale, raggiungibile scavalcando un cancello.

Lascia un commento