Santarcangelo di Romagna, coperto da 30 cm d’acqua trovato il cadavere di Silvio Mannina

La vittima è l’ultimo fidanzato di Lidia Nusdorfi, la milanese accoltellata a morte alla stazione di Mozzate il primo marzo. A uccidere Silvio Mannina è stato lo stesso killer della giovane, Dritan Demiraj, il pasticciere albanese di 29 anni ex convivente della donna e padre di uno dei suoi figli, che ha confessato anche il secondo delitto.

L’albanese ha confessato al pm di Como di aver ucciso Mannina strangolandolo con un cavo elettrico 24 ore prima dell’omicidio della sua ex donna. E’ stato lo stesso killer ad indicare il luogo della sepoltura nei campi in località Sant’Ermete, una frazione del comune di Santarcangelo di Romagna nel Riminese.

Lascia un commento