Mozzate, Dritan Demiraj ha confessato di aver ucciso Silvio Mannina

Ad affermarlo il panettiere albanese di 29 anni che il primo marzo ha assassinato l’ex compagna Lidia Nusdorfi, 35 anni, alla stazione ferroviaria di Mozzate. Lo straniero ha confessato di avere ucciso anche l’ultimo fidanzato della donna, Silvio Mannina, 30 anni, bolognese. Di Mannina si erano perse le tracce proprio in corrispondenza della morte della Nusdorfi. Demiraj, arrestato un mese e mezzo fa, è stato interrogato nel carcere di Como.

Lascia un commento