Motta San Giovanni, si teme per il volontario Francesco Azzarà rapito nel Sud Darfur

Il Presidente della Regione Giuseppe Scopelliti – informa una nota dell’Ufficio stampa della Giunta regionale – segue con grande attenzione le sorti di Francesco Azzarà, il trentaquattrenne di Motta San Giovanni (RC) volontario di Emergency, rapito nel Sud Darfur. “Il Governo italiano sta facendo tutto il possibile per liberare Azzarà, i contatti tra la famiglia e la Farnesina sono costanti e sono fiducioso nel buon esito della vicenda. Siamo vicini alla famiglia di Azzarà in questo particolare momento nella speranza che il volontario italiano possa essere rilasciato al più presto”.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin