Milano Wine Week: oltre mille partecipanti agli eventi del Consorzio Chianti

350

Un primo bilancio positivo – con oltre 1000 Chianti lovers che hanno già partecipato agli eventi – arriva dalla Milano Wine Week 2022, in programma fino al 16 ottobre. Ricco il programma di iniziative proposte dalla denominazione: dai cinque format di degustazione a bordo del battello Chianti Lovers Boat, all’inedita masterclass dedicata alla presenza del vino Chianti nel cinema, passando per i seminari istituzionali dedicati agli operatori e gli altri eventi rivolti al grande pubblico di appassionati. 

Oltre mille le persone che hanno già preso parte alle iniziative messe in campo dalla denominazione a partire dall’apertura della manifestazione l’8 ottobre scorso, e molti altri che potranno partecipare ai prossimi eventi. 

“Il Chianti è un vino conosciuto in tutto il mondo – commenta Giovanni Busi presidente del Consorzio Vino Chianti – e Milano è una delle città più importanti d’Italia quindi non potevamo non essere presenti a questa Milano Wine Week. In questi giorni stiamo proponendo delle degustazioni sul nostro battello perché tutti conoscono il Chianti, ma pochi entrano nello specifico e questo è un modo divertente e originale per far conoscere il Chianti partendo dal bicchiere”. 

La principale novità di quest’anno è proprio l’ampia offerta di degustazioni proposte a bordo del battello sui Navigli milanesi. Non più un’unica degustazione standard, ma bensì cinque diversi format di oltre un’ora, ciascuno pensato per approfondire la conoscenza teorica e pratica di una particolare sfumatura della denominazione: il Chianti in formato magnum, i vini fuori commercio, il Vin Santo abbinato alla cioccolata o ai formaggi.
“Questo è un format che abbiamo lanciato l’anno scorso – spiega il Wine Ambassador Luca Alves – e quest’anno lo riproponiamo con cinque diversi formati dedicati a tutte le sfumature del nostro Chianti e con un accento particolare sul Vin Santo. Quest’anno ce n’è davvero per tutti i gusti, abbiamo fatto un lavoro certosino per dare ai Chianti Lovers qualcosa di nuovo e accattivante”.