In uscita “Emozioni” di Rino Logiacco

399

Melicucco – Abbiamo raggiunto il nostro amico e corrispondente del nostro giornale Rino Logiacco, questa volta per fargli una intervista. Conosco Rino da oltre 20 anni, posso dire che per chi non lo conosce lo potrebbe definire e giudicare per quello che non è, perché lui non segue la massa, lui va contro corrente, potrei dire che è fuori dal coro. Lui è un personaggio Poliedrico e Sognatore. Correggimi se sbaglio, oltre alle superiori, hai fatto la radio, teatro popolare, il presentatore di concorsi ed hai sempre avuto la passione per il bello, il nuovo, l’arte nonché la poesia. Giusto, direi che non sbagli. Rino Logiacco non ha mai smesso nella sua vita di avere degli obiettivi da raggiungere, di spostare sempre più in là i suoi orizzonti. Verissimo non mi fermo al primo orizzonte che vedo o che è tangibile nelle mie cose, quindi vado oltre, dove se ne aprono altri. Sin da ragazzo ho sempre avuto l’amore per il nuovo, per la scoperta, per l’avventura, se potessi sarei sempre in viaggio, in giro per il mondo. Questo eterno ragazzo di Calabria (nato a Sasso di Bordighera IM è cresciuto a Melicucco RC) oggi ha realizzato un altro sogno, un desiderio che portava con se da tempo, il suo primo libro di poesie. Si vero, un paio di anni fa una casa editrice mi ha inserito in una antologia con altri poeti, ma questo è tutto mio, e poi a dire il vero a spingermi in questa avventura è stato, quando era in vita, il caro Prof. Francesco Scattarreggia, docente presso l’ex Magistrale oggi liceo pedagogico di Polistena, il mio più grande desiderio era di onorarlo, perché le sue tiratine d’orecchie sono servite, dicevo onorarlo in quanto la prefazione inserita in questo volumetto è sua. Questa diciamo è l’ultima in ordine di tempo delle cose che tu hai fatto, la pubblicazione delle mie poesie. Vero, anche se la raccolta è da un bel pò che è pronta, ancora ho del materiale da pubblicare, e poi a volte basta poco che un’emozione si trasformi in poesia, un tramonto, un sorriso, un particolare del mondo che ci circonda può trasformarsi in frasi e parole che ci fanno vivere emozioni. Ho sempre detto o scritto frasi, pensieri filosofici o poetici, a volte scritti su foglietti, molti dei quali si sono persi nel tempo. In questa prima raccolta cosa leggeremo, il titolo dato al tuo libro è “Emozioni” della Dragorosso Editore, quindi saranno frasi e poesie. Si i miei versi sono un canto d’amore che rivolgo a lei, donna o demone, un canto d’amore celestiale che parte dal profondo dell’anima. Ho iniziato a sfogliare il libro e solo leggendo la prefazione del Professore è un invito a proseguire nella lettura, ed ho visto pure che c’è una lettera ed una introduzione in tedesco della Sig.a Andrea Roswitha Brück tradotta in italiano che parla di te non solo come poeta ma anche come persona. Il Cammino di Santiago di Campostela, la Magna Francigena Siciliana, il tuo girovagare per città e cittadine, musei, palazzi, monumenti, e tanto altro ancora come la consacrazione a Cavaliere, insomma vedo che i tuoi orizzonti sono sempre aperti a nuovi orizzonti. E si per ultimo c’è pure l’adesione alla Repubblica dei Poeti su Wikipoesia ma ne riparleremo un’altra volta. Diciamo ai lettori dove possono trovare il tuo libro che io consiglio vivamente. Per ora sul sito della casa editrice, www.dragorossoeditore.it , la presentazione ufficiale dell’opera avverrà nella “Fiera del Libro” a Chiari (BS) l’11-12-13 novembre di quest’anno, poi si vedrà come e dove sarà pubblicizzato e messo in vendita. Rino a quanto ho capito  sei dovuto andare anche questa volta lontano da casa, purtroppo amico mio ricordi come disse Gesù .. Nemo propheta acceptus est in patria sua .. anche io lontano dalla mia cittadina, lontano dalla mia patria, come sempre è successo, ricordi; anche questa estate ad esempio ho organizzato un concorso, come in passato, anche sfilate ed altro ed adesso, sto realizzando un altro dei miei sogni che per anni era rimasto sopito in un limbo, lontano dalla mia terra, lontano dalla mia patria, proprio come disse Gesù. Ho sempre condiviso il tutto con voi sul social ed adesso vedere pubblicate le mie emozioni come poesie è una gioia nell’animo che voglio condividere con gli amici e non solo, con tutti coloro che credono nell’amore, a tutti coloro che amano o hanno amato una donna e come eroi si sono immolati donando la propria vita per l’amore. Quindi siamo al secondo libro, in uno insieme ad altri autori, questo tutto tuo ed allora possiamo dire “non c’è due senza tre”, grazie lo prendo come augurio e come sfida . La Redazione