Cosa vedere di bello a Genova

251

Genova, situata sulla costa occidentale dell’Italia, è una terra abitata fin dal Paleolitico e oggi uno dei porti più importanti d’Europa. È una città la cui storia è stata influenzata dalla sua posizione al crocevia tra Europa, Africa e Asia.

Questo articolo vi aiuterà a trovare cosa vedere a Genova, dal mare alla collina e dalle strutture più interessanti come musei e comune al municipio.

Genova ha molte attrazioni come:

  • Il Museo di Antropologia ed Etnologia
  • Il Museo del Risorgimento
  • Il Palazzo Ducale di San Giorgio
  • Il Palazzo Bianco, Palazzo Sturla
  • Il Teatro Carlo Felice con la sua Galleria Sabauda
  • Il Palazzo Lascaris progettato da Francesco Galla-Rini
  • Ill Cimitero Monumentale

Da non perdere, il lungomare di Via Aurelia Antica, un tratto di 3 km che si estende ininterrottamente sul lungomare, decorato con balconi e banderuole, rivelerà tutta la bellezza di Genova.

Genova è una città dell’Italia settentrionale. Il capoluogo della regione Liguria e la sesta città più grande d’Italia, fa parte della Città Metropolitana di Genova.

La Grotta di Pertosa

Una delle cose più intriganti da vedere a Genova è la “Grotta di Pertosa”. Si è formata in una grotta sul mare lungo gli Appennini. La grotta si era formata come sacche d’aria che erano intrappolate sotto la superficie mentre l’acqua si muoveva sopra di esse durante certi periodi di tempo. Si trova all’estremità occidentale del Golfo di Genova di fronte alla Corsica, alla Francia e alla Sardegna. Al suo centro, questo mondo sotterraneo ha centoventi specie diverse di creature marine che sono state trovate sul fondo del pavimento sabbioso sotto il quale c’è una profondità di settanta metri.

Municipio VII Ponente di Genova

Il Municipio Ponente VII di Genova si distingue dagli edifici vicini con il suo design contemporaneo che è stato ampiamente lodato dagli esperti di architettura. L’edificio è opera dell’architetto Stefano Boeri, ed è stato costruito per integrare unità abitative, il Municipio, una biblioteca pubblica, un auditorium e un palazzetto dello sport in una delle città più belle d’Italia, il presidente attuale è Claudio Chiarotti.

Il Ponente VII fu originariamente costruito per ospitare la magistratura genovese: utilizzato in gran parte come prigione (il più famoso detenuto fu Giorgio Carboni), è oggi un museo d’arte contemporanea. Il palazzo è fondamentalmente diviso in tre aree: il camminamento ad arco al piano terra, un piano nobile dove si trovano la maggior parte dei dipinti e delle sculture, e un attico riccamente decorato con stucchi di Giacomo Del Duca. Nelle cantine c’è anche una sezione archeologica che consiste in alcuni resti di aspetto medievale; tuttavia, il fatto di potersi trovare di fronte a tali pezzi fa svanire per un attimo tutti i pensieri, che ti trasportano magicamente nel tempo.

Genova è una città molto affascinante, consigliamo a tutti di visitarla!