Torino. Aggressione a due uomini che fumavano durante il Ramadam

242

In merito alla notizia dell’aggressione avvenuta a due uomini di origine egiziana, cristiani copti, ritenuti colpevoli di non rispettare il Ramadan, l’assessora alla Sicurezza e ai Nuovi cittadini della Città di Torino, Gianna Pentenero, ribadisce la propria condanna a ogni atto di violenza. “Attendiamo gli sviluppi delle indagini – ha dichiarato l’assessora – Vogliamo però sottolineare l’importanza del rispetto del credo religioso di ogni cittadino. Da tempo la Città è impegnata, con tutti Centri islamici, a promuovere l’informazione, l’osservanza e la condivisione delle regole, oltre che l’inclusione culturale e religiosa. Inoltre, l’Amministrazione ha attivato, con tutte le istituzioni e le comunità etniche e religiose, tavoli di coordinamento per il contrasto all’estremismo e ai fenomeni di intolleranza”.