Milano low cost: come visitare la città senza spendere troppo

425

Per viaggiare, soprattutto in Italia, non serve per forza spendere molto. Si può godere la visita di una bella città anche gratuitamente o spendendo poco: basterà conoscere alcuni segreti e non soffermarsi solo sulle attrazioni principali. In questo caso, potrai scoprire cosa vedere a Milano senza spendere una fortuna.

I musei di Milano con ingresso gratuito: visitali la prima domenica del mese

Uno dei piccoli trucchetti da conoscere prima di andare a Milano è che la prima domenica di ogni mese la visita ai musei è gratuita. Potrai, quindi, avere la possibilità di visitare qualsiasi museo tu voglia senza spendere soldi. È un’occasione per trascorrere una bella giornata all’insegna della storia dell’arte senza dover rinunciare per il costo d’ingresso. Assicurati, quindi, di organizzare la tua gita a Milano verso il primo weekend del mese. Tra i principali musei e gallerie da visitare rientrano la Galleria d’arte Moderna di Milano, la Pinacoteca di Brera e il Museo Civico di Storia Naturale.
Per rimanere in tema cultura, non sono da sottovalutare le biblioteche di Milano. Tra queste merita una visita alla biblioteca umanistica dell’incoronata, un vero e proprio gioiello da non perdere.
Infine, devi sapere che molte librerie organizzano eventi culturali gratuiti. Se ti capita di visitare Milano informati su eventuali giornate organizzate, oppure in alternativa visita i caffè letterari della città.
Se hai necessità di lasciare in un posto sicuro le tue valigie puoi rivolgerti ad un deposito bagagli. Con Radical Storage potrai lasciare i tuoi effetti personali nei migliori punti di deposito bagagli di Milano.

Il Duomo di Milano da un’altra prospettiva

Una cosa curiosa è che il primo monumento che ci viene in mente quando pensiamo a Milano è il Duomo, ma non si è soliti andare fino alla sua cima o comunque visitarlo all’interno. Al contrario, invece, salire sui tetti del Duomo di Milano e vedere la piazza dall’alto è un’esperienza da non perdere, che lascerà un’impronta indelebile dentro di te. Ricordati che le scalette sono accessibili a tutti, ma potrai comunque usufruire dell’ascensore. È importante armarti di pazienza e devi evitare le scale se hai paura degli spazi troppo stretti. Dopo una lunga salita, il panorama che si aprirà davanti ai tuoi occhi ti darà una grande soddisfazione.
Una volta terminata la visita al Duomo, dirigiti verso la Galleria Vittorio Emanuele. Rientra tra i must della visita a Milano, quindi non puoi perderla. Ovviamente puoi vedere la Galleria gratuitamente, ma attenzione: sarai circondato da tantissimi negozi delle migliori firme, quindi se non vuoi spendere troppo cerca di non cadere in tentazione!

Le meraviglie della zona Navigli

I Navigli di Milano sono un’altra zona molto interessante da visitare. Qui sono tantissime le attività da svolgere, partendo dalla movida di sera o dalla sosta per un aperitivo milanese tra i tantissimi bar presenti. Inoltre, qui troverai il mercatino dell’antiquariato, imperdibile perla se sei amante del vintage e degli oggetti particolari. Goditi una passeggiata alla scoperta dei vicoletti e della vera vita milanese, lontano dalle attrazioni turistiche.
A zona Navigli avrai la possibilità di visitare un altro museo, il MUDEC. Qui potrai scoprire molte cose su diverse culture del mondo.