Rissa con omicidio a Pessano con Bornago: morto ventenne di Vimercate

366

Tragedia in Lombardia dove una rissa è sfociata in omicidio a Pessano con Bornago (Milano). Un ragazzo di 21 anni di Vimercate, un italiano, è stato ucciso a coltellate mentre un altro giovane sedicenne, sempre italiano, ha riportato ferite alla testa ma non è in pericolo di vita. La rissa con omicidio è avvenuta in via della Vigna.

I soccorsi hanno trovato il ventenne di Vimercate a terra, privo di sensi, con diverse ferite da taglio al torace. Il sedicenne presenta lesioni alla testa ed è stato trasportato da alcuni amici all’ospedale di Melzo. È in condizioni gravi ma non corre pericolo di vita. Il ventenne, a cui è stato praticato inizialmente un massaggio cardiaco, è stato trasportarlo al pronto soccorso dell’ospedale San Gerardo di Monza dove è morto poco dopo. Oltre alle ferite da taglio al torace, la vittima avrebbe diverse altre lesioni dovute forse a colpi di spranga e bastoni.

Nel parco di via della Vigna i carabinieri hanno trovato diverse bottiglie di vetro, bastoni di legno, spranghe, sampietrini e un coltello a scatto. La dinamica e il ritrovamento delle armi fanno pensare a una sorta di spedizione punitiva alla quale avrebbero preso parte una ventina di ragazzi. L’area, ubicata in un quartiere residenziale, è isolata e tutto sarebbe avvenuto a ridosso dei giardinetti come confermano gli oggetti trovati in un raggio piuttosto ampio. Le armi sono state sequestrate dai Carabinieri della sezione Rilievi del Nucleo investigativo di Milano che si sta occupando delle indagini insieme alla compagnia di Pioltello per dare la caccia ai killer.