Il tempo di Dante: in Valle d’Aosta La conferenza di Alessandro Barbero

926

L’Assessorato dei Beni culturali, Turismo, Sport e Commercio della Regione autonoma Valle d’Aosta informa che la Biblioteca regionale Bruno Salvadori, organizza, all’interno della rassegna annuale Bibliorencontres Oltre la selva oscura, ispirata alla figura di Dante Alighieri, una conferenza di Alessandro Barbero.

Martedì 14 settembre, alle ore 21, nella Sala Maria Ida Viglino, presso il Palazzo regionale, Piazza Deffeyes 1, Aosta, lo storico, noto al grande pubblico, terrà una conferenza dal titolo Il tempo di Dante, in Valle d’Aosta. A dialogare con lui, Joseph Rivolin, già direttore dell’Archivio storico regionale di Aosta e del Sistema bibliotecario valdostano. Questo importante appuntamento che vedrà la partecipazione dell’Assessore ai Beni culturali, Turismo, Sport e Commercio Jean-Pierre Guichardaz, sarà anche l’occasione per celebrare il 25° anniversario dell’apertura al pubblico dell’attuale sede della Biblioteca regionale

.La storia della Valle d’Aosta a cavallo tra Due e Trecento è molto diversa da quella della Firenze di Dante, fiorente centro economico e culturale, scosso però da conflitti politici che mettono in crisi il regime comunale, destinato nel lungo periodo a cedere il passo alla signoria medicea. Nelle valli valdostane si va invece consolidando la presenza sempre più pervasiva della dinastia sabauda, che riesce ad imporsi sulla classe signorile del territorio appoggiandosi principalmente all’alleanza con i visconti di Aosta, signori di Challant, e utilizzando abilmente la valenza strategica dei colli alpini, gli strumenti giuridici offerti dal sistema feudale e la politica di concessione di franchigie alle comunità locali.

L’evento si svolgerà in presenza, in caso di condizioni sanitarie favorevoli, e sarà trasmesso in streaming sul portale del Sistema bibliotecario https://biblio.regione.vda.it/.

La registrazione della serata sarà successivamente disponibile sul canale Youtube “BiblioRencontres”.

Alessandro Barbero, docente universitario e scrittore, Ami de la Vallée d’Aoste, è lo storico italiano più popolare del momento. Medievista di formazione, maneggia con uguale perizia le fonti antiche e quelle contemporanee, producendo opere di grande successo su eventi e personaggi di epoche diverse: Carlo Magno, Dante, la battaglia di Lepanto e quella di Caporetto. Conosce profondamente la storia della Valle, per aver svolto, all’inizio della carriera universitaria, ricerche all’Archivio storico regionale d’Aosta.

I posti sono limitati, è richiesta la prenotazione on line: https://biblio.regione.vda.it

Si ricorda che l’accesso alla conferenza è regolamentato e disciplinato dalla normativa vigente finalizzata a garantire la salute e la sicurezza dei partecipanti all’incontro. Dal 6 agosto 2021 è richiesta la Certificazione Verde Covid-19 (Green Pass), in ottemperanza al D. L. n. 105 del 23 luglio 2021.

Info: Biblioteca regionale Bruno Salvadori, via Torre del Lebbroso 2, Aosta.

Tel. 0165-274802 –  email: [email protected]