Terremoto a Rende: oggi e domani scuole chiuse per verifiche, possibile sciame sismico

172

Scuole di ogni ordine e grado a Rende e a Cosenza chiuse dopo il terremoto di ieri. È quanto è stato deciso nel corso di una riunione in Prefettura a Cosenza in relazione al terremoto di magnitudo 4.4 registrato lunedì pomeriggio.  La chiusura si é resa necessaria per consentire le verifiche da parte dei vigili del fuoco e dei tecnici comunali al fine di accertare eventuali danni strutturali subiti dagli edifici scolastici a causa della scossa. “Con ordinanza n. 24 contingibile ed urgente in data odierna il Sindaco dispone la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado ricadenti sul territorio comunale nei giorni 25 e 26 febbraio al fine di effettuare le necessarie verifiche strutturali sugli edifici a seguito della scossa sismica con epicentro Rende”. E’ quanto si legge in una nota postata sulla pagina facebook del Comune di Rende. Mario La Rocca, responsabile del laboratorio di sismologia della Calabria commenta il sisma di magnitudo 4.4 registrato alle 17:02 minuti di ieri nell’area urbana di Cosenza, con epicentro a Rende. “L’evento è in linea con la sismicità dell’area. Vista la magnitudo di questo terremoto c’è da aspettarsi ulteriori eventi di intensità minore nelle prossime ore o nei prossimi giorni. Scosse di assestamento sono il naturale decorso di eventi di questo tipo”.