Idee vacanza in Valle d’Aosta: il Forte di Bard

Il Forte di Bard si staglia in tutta la sua immensità al centro della vallata. La rocca della Valle d’Aosta si trova in una posizione strategica. Essa fu fortifica sin dai tempi più antichi. Infatti la gola di Bard è un passaggio obbligato per entrare in Valle d’Aosta.

L’uomo si stabilì qui già dal Neolitico e lottò per il controllo della rocca durante l’epoca romana, in quella medievale e infine in quella sabauda. Uno degli episodi più noti è quello del 1800 in cui la fortezza resistette per 14 giorni all’assalto di Napoleone che poi fece radere al suo il borgo.

Oggi nei vari corpi di fabbrica della fortezza sono ospitati ben 5 musei. Tra i più visitati figura il Museo delle Fortificazioni e delle Frontiere. Altrettanto interessante l’area delle Prigioni.

L’ingresso al forte è gratuito e si paga solamente l’ingresso alle aree espositive. C’è la possibilità di un biglietto complessivo per i diversi musei che consente di ammirare dell’intero forte. Per visitarlo tutto serve almeno mezza giornata.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin