Sparatoria a Grosseto: morto un colombiano, ferito un senegalese

204

Sparatoria tra stranieri in centro a Grosseto. Gravissimo il bilancio: un quarantenne morto, un uomo ferito. Il quarantenne era stato ricoverato a Siena dopo essere stato ferito da un colpo di arma da fuoco a Grosseto. Si tratta di un uomo di nazionalità colombiana. Ferito in modo grave anche se non sarebbe in pericolo di vita, un altro straniero, originario del Senegal. I due sono stati feriti da un altro uomo, anche lui straniero. La sparatoria è avvenuta in via della Pace. I due feriti si sarebbero presentati sotto casa dell’uomo che ha poi sparato, sembra con una pistola. I due, giunti in auto, sarebbero scesi. Dopo avere suonato alla porta, sarebbero rimontati a bordo della vettura come per aspettare l’uomo. Quest’ultimo uscito di casa, si sarebbe avvicinato all’auto e avrebbe sparato, colpendo il senegalese alla spalla e al torace e il colombiano alla testa. Quest’ultimo era alla guida della macchina e avrebbe anche cercato di allontanarsi con la vettura finendo però contro un’auto in sosta. Lo sparatore è di origine brasiliana. L’omicida è poi fuggito. Sul posto intervenuti i soccorsi sanitari inviati dal 118 e la polizia. Il colombiano, date le sue condizioni, è stato trasportato con l’elisoccorso a Siena, ricoverato a Grosseto l’altro ferito che è stato poi operato. E’ grave ma non sarebbe in pericolo di vita. Sul movente aperte varie ipotesi, compreso anche quella di un regolamento di conti per questioni di droga.