Fagagna. Alla guida dell’auto di famiglia Daniele Burelli muore a 16 anni

Daniele Burelli ha preso l’auto della madre mentre lei stava dormendo in casa e si è messo al volante. Con lui c’erano altri sette amici, tra cui una ragazza. Dieci chilometri di corsa e la vettura s’è schiantata contro un palo della luce.

Daniele Burelli, è morto. Aveva solo 16 anni ed era nato a Fagagna (Udine). L’Opel Corsa, in cui stavano viaggiando gli otto minorenni, è uscita di strada sulla provinciale 5 tra Rodeano e San Daniele del Friuli e si è capottata dopo aver abbattuto un palo della luce e un cartello stradale.

Il sedicenne è morto sul colpo per le gravi lesioni. Feriti gli altri sette amici, tutti ragazzi di 15 anni della zona. Molti di loro sono stati già dimessi con prognosi dagli otto ai venti giorni. Con molta probabilità due erano seduti davanti, quattro sui sedili posteriori e due avevano trovato posto nel bagagliaio. Poco prima dell’incidente uno di loro ha girato un breve video in cui si vedono gli altri ragazzi ridere e scherzare postato poi su Instagram. Ad accorgersi che la macchina era sparita è stata la madre di Daniele che subito si era messa a cercare il figlio.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin