Voto agli anziani. Comunità Giovanni XXIII: Grillo non tradisca la Costituzione

131

Il tema dei voto agli anziani è stato sollevato da Beppe Grillo, comico e leader dei 5Stelle. Secondo il suo pensiero gli anziani potrebbero fare a meno di votare. A questa proposta ha replicato indignato tutto il mondo politico ma anche dell’associazionismo. Riceviamo e pubblichiamo una nota dell Comunità Giovanni XXIII.

“Grillo incontri le famiglie, faccia del volontariato, e non tradisca la Costituzione”

“Invitiamo il comico Grillo ad uscire dalle favole, tenere i piedi per terra, ed incontrare, facendo volontariato, le vere famiglie, dove le persone anziane hanno portato il peso maggiore della crisi di questi 12 anni. Sono infatti stati i nonni che hanno sostenuto, e sostengono, le famiglie di oggi, anche economicamente”. “La proposta di togliere il voto è una grave violazione dei diritti fondamentali di una ampia parte di popolazione italiana, nonchè un tradimento della Costituzione”. È quanto dichiara Giovanni Paolo Ramonda, presidente della Comunità Papa Giovanni XXIII, in merito alla proposta di Beppe Grillo di togliere il voto agli anziani.