Aosta. Finanziamento del fondo delle Istituzioni scolastiche inserito in variazione di Bilancio

147

L’Assessorato Istruzione, Università, Ricerca e Politiche giovanili comunica l’approvazione da parte della Giunta regionale della proposta al Consiglio regionale del disegno di legge Secondo provvedimento di variazione al Bilancio di previsione finanziario della Regione per il triennio 2019/2021. Modificazioni di leggi regionali, il Governo regionale ha avviato l’iter di approvazione della Seconda variazione di bilancio che verrà sottoposta al Consiglio regionale per la sua approvazione nella seduta del 24 luglio 2019. Il DDL della variazione di bilancio contiene anche la modifica di legge necessaria all’erogazione dei fondi MOF alle Istituzioni scolastiche. Vogliamo quindi rassicurare le Istituzioni scolastiche, – dichiara l’Assessora all’Istruzione Chantal Certan – anche a seguito del comunicato stampa dei Sindacati relativo all’erogazione del fondo delle istituzioni scolastiche gennaio-agosto 2019, che il Governo ha avviato l’iter normativo. L’obbligo di applicare a decorrere dal 2019 i principi contabili armonizzati previsti dal Dlgs 118/2011 anche alle spese per il personale ha determinato un considerevole incremento della complessità nella gestione contabile di tali spese e la necessità di inserire nella Legge di stabilità 2019/2021 alcune deroghe per mitigare gli impatti almeno nei primi anni. Con l’adozione del provvedimento di questa mattina si è provveduto ad apportare la necessaria modifica di legge. Con l’approvazione di tale documento nel prossimo Consiglio regionale, l’Amministrazione regionale provvederà a garantire il trasferimento dei fondi per il pagamento del MOF alle scuole entro agosto 2019. Non si evidenzia pertanto un ritardo così significativo.