Scicli. Arrestato l’uomo che ha ucciso con la sua auto Martina Aprile

141

E’ scattato l’arresto per omicidio stradale. Era sotto effetto di cocaina e metadone, l’uomo di 34 anni che ha ucciso con la sua auto Martina Aprile, 25 anni, a Scicli. L’uomo è stato arrestato dai Carabinieri per omicidio stradale. “Non l’ho vista” si è giustificato. I militari lo hanno trovato sotto choc vicino l’auto. L’incidente è avvenuto intorno alle 1, in viale della Pace nella frazione balneare di Cava d’Aliga. Il trentenne ha preso in pieno la giovane con la sua Y10. La ragazza aveva concluso il turno di lavoro nel vicino ristorante e insieme ad un altro collega stava depositando il sacco dei rifiuti in un cassonetto. Martina è morta sul colpo. Ferito non gravemente il collega che era con lei. Sul posto carabinieri del nucleo radiomobile di Modica e Scicli, diretti dal capitano Francesco Ferrante. La ragazza lascia un figlio in tenera età. All’uomo, in passato, era stata sospesa la patente perché era alla guida dopo aver assunto sostanze stupefacenti.