Gioia Tauro. Salvataggio esemplare di Albatros ferito

Il salvataggio di un esemplare ferito di albatros è stato compiuto, nei giorni scorsi, dagli uomini della Capitaneria di porto – Guardia Costiera di Gioia Tauro, al comando del Capitano di Fregata Gianpiero Carbonara. La segnalazione pervenuta alla sala operativa della locale Guardia Costiera, riguardante la presenza sul litorale del Comune di Gioia Tauro del volatile in difficoltà, probabilmente con un’ala spezzata, ha permesso alla pattuglia prontamente inviata sul posto di individuare l’animale.

I militari operanti hanno quindi provveduto a recuperare l’albatros e a sistemarlo provvisoriamente nei locali della Capitaneria. Il tutto in attesa di consegnarlo al Centro di recupero della fauna selvatica “Stretto di Messina” – struttura specializzata nel recupero dei volatili in difficoltà – per le cure del caso.

L’attività di recupero effettuata si inserisce nella più ampia funzione della Capitaneria di porto – Guardia Costiera di salvaguardia dell’ambiente marino e della fauna che lo stesso ospita. Proprio per questo, la Capitaneria di porto di Gioia Tauro invita a segnalare sempre il rinvenimento di esemplari di fauna selvatica in difficoltà, al fine di permetterne il recupero e la reintroduzione nel loro habitat naturale.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin