Ortaggi più nutrienti e senza inquinamento coltivando con il LED

459

Frutta e verdura sono alimenti alla base di una dieta sana ed equilibrata, che si dovrebbero assumere ogni giorno nelle giuste dosi e varietà. Quando poi a coltivarli siamo noi stessi la soddisfazione e la gioia nel mangiarli cresce a dismisura. Per poterlo fare, però, è necessario avere un proprio orto o magari uno spiazzo di terra in cui poter piantare e curare le coltivazioni che si preferiscono. Non sempre tutto ciò è possibile: soprattutto se si abita in città e in condominio, avere uno spazio verde vicino a propria disposizione non è scontato. Senza dimenticare l’inquinamento provocato dalle macchine e dai motorini, che in particolar modo nelle città più trafficate renderebbe impossibile avviare una coltivazione completamente sana. Una soluzione c’è ed è la coltivazione indoor, che offre la possibilità a chiunque di coltivare le piante in un ambiente controllato e protetto come la casa durante tutto l’anno, senza dover quindi sottostare al clima esterno e alle limitazioni di spazio. Grazie all’ausilio di una piccola serra da tenere in casa è possibile ottenere ortaggi super nutrienti a inquinamento zero.

Chiunque può  coltivare con la luce a LED crescita pianta con lampada a led

Coltivando in casa con il LED (coltivazione indoor) per avere a disposizione ortaggi freschi a chilometro zero durante tutto il corso dell’anno non è più solo un sogno ma una fantastica realtà. Chiunque lo desideri può facilmente cominciare questa attività. Basta dotarsi di una grow box – una serra domestica – dotata di alcuni elementi fondamentali per il corretto sviluppo della pianta come il sistema di areazione, un timer programmabile e una lampada a LED  in grado di ricreare al meglio le caratteristiche della luce solare.

I vantaggi della coltivazione indoor direttamente a casa

Scegliere di coltivare le proprie piante al chiuso significa abbracciare un mondo di vantaggi:

  • Inquinamento zero: le piante coltivate in casa si sviluppano in un ambiente protetto e sano, senza l’impiego di pesticidi e sostanze nocive
  • Risparmio di energia elettrica: grazie all’impiego di lampade a LED, che permettono un’illuminazione regolata a seconda della fase di crescita della pianta senza sprecare neanche un Watt di luce si risparmia anche sulla bolletta elettrica
  • Raccolto tutto l’anno: coltivando in casa si possono avere frutta e verdura sempre a disposizione, senza dover seguire le stagioni e attendere il clima più favorevole per piantare i semi
  • Massimo controllo della coltivazione: in una coltivazione indoor è possibile avere sempre sotto controllo lo sviluppo del prodotto e intervenire immediatamente in caso di bisogno
  • Ottimizzazione degli spazi: la coltivazione indoor può essere avviata in qualsiasi ambiente, anche molto ridotto.

 

Con il LED anche i pomodori sono più nutrienti

coltivazione pomodori led

Uno dei prodotti più facili da coltivare indoor è il pomodoro. Il principe della dieta mediterranea riesce a crescere in maniera eccellente nell’ecosistema che si crea all’interno della serra, sviluppandosi a piena potenzialità. L’utilizzo di lampade a LED regolabili in questo tipo di coltivazione permette di raggiungere anche le foglie della pianta meno visibili così da godere al massimo di tutte le diverse parti della coltura, ottimizzando la produzione finale. Secondo alcune recenti ricerche dell’olandese Wageningen University in collaborazione con l’azienda Philips, grazie all’impiego di un’illuminazione a LED, i pomodori crescono ancora più ricchi di nutrienti rispetto ai sistemi che utilizzano, invece, le tradizionali lampadine a fluorescenza. I pomodori coltivati secondo questa tecnica contengono un quantitativo di vitamina C doppio rispetto a quello presente negli ortaggi che si sviluppano secondo la tecnica tradizionale. Coltivare ortaggi indoor, quindi, porta innumerevoli vantaggi che vanno dalla totale assenza di inquinamento alla ricca presenza di vitamina C, il cui apporto è indispensabile per il corpo umano: rinforza le difese immunitarie, protegge i tessuti, combatte lo stress ed è antiossidante. Tutti fattori che testimoniano l’importanza che viene sempre più spesso riconosciuta a questo tipo di coltivazione, così semplice da avviare in casa e così benefica per l’uomo e per l’ambiente.