Porto Cesareo. Ventenne ucciso da un colpo di fucile alla testa

Dramma all’alba a Porto Cesareo in provincia di Lecce. Un ventenne, A. P., studente del luogo, è stato trovato privo di vita, ucciso da un colpo di fucile alla testa, dall’anziano padre.

Il corpo della ventenne è stato trovato privo di vita nei pressi del laghetto della tenuta di famiglia. Qui si trovano anche l’abitazione è un maneggio, lungo la litoranea che conduce a Torre Colimena (Taranto).

In un primo momento i carabinieri del posto hanno pensato ad un suicidio ma si è trattato di omicidio. Pare infatti che l’arma sia stata ripulita e svuotata delle altre cartucce, prima dell’arrivo dei soccorsi. Potrebbe essersi trattato di un incidente? Di una colluttazione evoluta nel peggiore dei modi? Maggiori dettagli nelle prossime ore.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin