Porto Cesareo. Ventenne ucciso da un colpo di fucile alla testa

133

Dramma all’alba a Porto Cesareo in provincia di Lecce. Un ventenne, A. P., studente del luogo, è stato trovato privo di vita, ucciso da un colpo di fucile alla testa, dall’anziano padre. Il corpo della ventenne è stato trovato privo di vita nei pressi del laghetto della tenuta di famiglia. Qui si trovano anche l’abitazione è un maneggio, lungo la litoranea che conduce a Torre Colimena (Taranto). In un primo momento i carabinieri del posto hanno pensato ad un suicidio ma si è trattato di omicidio. Pare infatti che l’arma sia stata ripulita e svuotata delle altre cartucce, prima dell’arrivo dei soccorsi. Potrebbe essersi trattato di un incidente? Di una colluttazione evoluta nel peggiore dei modi? Maggiori dettagli nelle prossime ore.