Contrastare la psoriasi: 5 metodi naturali efficaci

Chi soffre di psoriasi deve fare i conti con una malattia della pelle che compare con fastidiose macchie, bolle e placche. L’infiammazione cronica di origine fisica e psicosomatica colpisce tantissime persone. Quali sono i metodi naturali per contrastarla? Ve ne sono diversi. Andiamo a vedere alcuni rimedi naturali contro la psoriasi, metodi piuttosto efficaci.

Questa malattia ha un alto tasso di recidività. Spesso si tratta di una patologia cronica. All’incirca il 3% della popolazione del mondo ne soffre. Si manifesta con delle macchie di colore roseo, che poi diventano di colore biancastro argenteo e si presentano diffusamente su gomiti, ginocchia, cuoio capelluto, zona lombare e anche sul dorso delle mani o sulle unghie. Ci sono delle forme particolari in cui la patologia colpisce tutto il corpo.

Tra le cause della psoriasi c’è una predisposizione genetica, ma anche fattori immunologici ed in particolare ambientali. Persone che attraversano periodi di forte stress per lungo tempo e sono predisposti a stati d’ansia, spesso vengono colpiti. Anche squilibri metabolici, ormonali, alimentari possono essere alla base della patologia. La psoriasi non è una malattia infettiva e non prevede contagio.

Rimedi naturali che possono aiutare a contrastare o alleviare la psoriasi

Il comportamento alimentare è fondamentale per combattere la psoriasi. Bisogna garantire all’organismo un giusto apporto di vitamine e di sali minerali mirati, come ad esempio la vitamina C, lo Zinco, il Selenio, il Beta-Carotene, la vitamina E. Bisogna consumare cibi ricchi di questi elementi come ad esempio agrumi, pomodori, peperoni, broccoli, carote, spinaci, albicocche, mandorle, noci, olio di oliva, germe di grano, nocciole, uova, lievito di birra. L’assunzione di liquidi in grandi quantità aiuta la pelle a rigenerarsi. E’ preferibile evitare carne conservata, farine lavorate, fast food, alimenti salati, alcool, té nero, caffè, insaccati e salumi.

Tra i tanti metodi di contrasto del prurito, rientra la fitoterapia. E’ consigliato usare unguenti a base di fiori e piante officinali che contrastano fenomeni pruriginosi, come ippocastano, latte d’avena ribes nero e olio di calendula. Anche estratti di Erba Medica, poche gocce in acqua aiutano ad abbassare la sensazione di prurito, svolgendo un’azione antiossidante e antinfiammatoria.

Tra i rimedi naturali contro la psoriasi ci sono anche gli oli essenziali. L’arnica è un antisettico naturale impiegato molto nella cura di molti arrossamenti cutanei e irritazioni nei bambini. L’olio di arnica viene preparato per alleviare il prurito e l’irritazione determinata dalle squame classiche della patologia.

Il trattamento con i fanghi delle rive del Mar Morto è molto efficace nella cura della psoriasi. Infatti nove pazienti su dieci hanno avuto una remissione della patologia. La notevole concentrazione salina del grande lago, e l’esposizione costante dell’acqua al sole assicurano risultati importanti nel contrasto verso la psoriasi.

Tra i rimedi naturali rientrano l’olio d’oliva e quello di fegato di squalo. L’olio d’oliva può contrastare la psoriasi. Ciò è emerso dopo che un paziente curato con un preparato a base d’olio di oliva per testare gli effetti dell’olio sul cuore ha avuto una riduzione dell’80% delle placche di psoriasi in due mesi. Poi la terapia è stata testata su un campione clinico di più pazienti colpiti da psoriasi ed altre malattie dermatologiche di carattere infiammatorio, con risultati positivi. I biofenoli presenti nell’olio d’oliva infatti inibiscono alcuni processi che causano infiammazioni alla pelle. Di derivazione scandinava invece, l’olio di fegato di squalo, contenente achilgliceroli, è sempre più impiegato nelle terapie contro la psoriasi, facendo un percorso di cura dall’interno di questa patologia.

Naturalmente ci sono tantissimi metodi naturali, ciascuno più o meno efficaci. E’ sempre indicato, soprattutto in presenza di manifestazioni piuttosto gravi, di rivolgersi al medico curante o direttamente allo specialista.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin