Arrestato terrorista a Macomer: voleva attaccare con veleno o armi chimiche

Allerta terrorismo in provincia di Nuoro. Un terrorista sembra che stesse progettando un attacco con veleno o armi chimiche. Il presunto terrorista è stato arrestato a Macomer in un blitz della polizia. E’ l’ipotesi degli investigatori che per parecchio tempo avevano pedinato e monitorato i movimenti dell’estremista islamico.

L’uomo aveva un permesso di soggiorno e un documento palestinese. A bloccarlo alle prime luci del giorno, mentre usciva di casa, sono stati gli agenti delle Digos di Nuoro e Cagliari, che lo hanno atteso fuori dalla sua abitazione e lo hanno immobilizzato appena salito sul suo furgone.

All’operazione hanno partecipato anche unità cinofile. Prima di fare scattare il blitz la Polizia ha bloccato l’intera zona per evitare che qualcuno potesse rimanere coinvolto e che il presunto terrorista potesse fuggire.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin