Trovato in vita il fungaiolo spezzino Vito Rotondo

Il giovane Spezzino Vito Rotondo, 38 anni, è sano e salvo. Il fungaiolo si era perso a Bosco di Rossano giovedì sera. A quanto scrivono fonti locali il cercatore di funghi è arrivato domenica mattina da solo in un mulino che si trova nella fondovalle di Rossano. In particolare a riportate la lieta notizia è la pagina facebook https://www.facebook.com/PontremoliToday/.

Tantissimi i commenti degli utenti che salutano la buona notizia. A quanto scrive il gruppo Rotondo sarebbe stato trovato in buone condizioni.

Il cercatore di funghi originario della Spezia di 38 anni si era perso nei boschi di Zeri, nella frazione di Bosco di Rossano. Alle 9 di domenica, sono state interrotte le ricerche dell’uomo. Il cercatore di funghi, aveva perso l’orientamento all’interno del bosco anche per la presenza della fitta nebbia. Durante questi giorni ha trovato riparo di fortuna in case abbandonate nel bosco e lungo un torrente.

Domenica mattina, a piedi, è giunto ad un mulino, dalla quale si è messo in contatto telefonicamente con la sala operativa del 115. Vito Rotondo è in buono stato di salute ed è stato portato presso l’unità di comando locale dei vigili del fuoco da un’auto di passaggio.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin