www.prestiti-online.com ti suggerisce le migliori offerte per ottenere finanziamenti senza busta paga

L’accesso al credito è diventata una forte necessità in un momento di congiuntura economica non particolarmente favorevole. La maggior parte delle persone per effettuare acquisti, sia di lieve che di grossa entità, si trovano a dover fare i conti con richieste di finanziamento. Ma una persona non sempre è in grado, nei confronti di una banca o di una società finanziaria, di fornire delle idonee garanzie per poter ottenere un prestito. In questi casi come si può risolvere la situazione? Il portale www.prestiti-online.com fornisce delle utili indicazioni per trovare risposta a questo interrogativo e permette di effettuare una valutazione delle diverse alternative disponibili.

 

Cosa sono i prestiti senza busta paga

 

Non è semplice riuscire ad ottenere un finanziamento quando non si dispone di un’entrata certa e sicura in maniera periodica, e nello specifico mensilmente. Questo elemento è imprescindibile per banche e società finanziarie in quanto rappresenta la capacità del debitore di restituire periodicamente la rata richiesta a fronte della concessione del prestito. La migliore garanzia richiesta in tali circostanze è rappresentata dalla busta paga.

Oggi giorno, però, le banche concedono anche dei prestiti senza busta paga. Si tratta di finanziamenti di piccola entità che possono essere erogati a favore di quelle persone che non sono in possesso di una busta paga, come ad esempio:

 

– lavoratori autonomi;

– disoccupati;

– casalinghe;

– redditieri.

 

Questi prestiti vengono erogati a fronte di specifiche esigenze di liquidità di questi soggetti e molto spesso vengono accompagnati dalla sottoscrizione di una cambiale che rappresenta la garanzia per l’erogazione del prestito.

Una particolare forma di prestito senza busta paga è quella a favore dei giovani che rappresentano una delle categorie che non è in grado di avere un reddito certo per pagare un prestito. Solitamente viene denominato prestito d’onore e prevede l’erogazione di una somma per far concludere il ciclo di studi al giovane che inizierà a pagare le rate solo al termine della carriera universitaria. Ma anche coloro che sono privi di un lavoro dipendente tendono a richiedere dei finanziamenti alle banche. Anche per questi soggetti è prevista la possibilità di ottenere un piccolo finanziamento che solitamente è accompagnata all’accensione di un’operazione chiamata pegno su titoli e che prende avvio nel momento in cui non viene pagata una delle rate periodiche.

 

Come ottenere un prestito senza busta paga?

 

Sul sito www.prestiti-online.com è presente un’apposita sezione dedicata alle diverse alternative di prestito senza busta paga proposte dai diversi enti e dalle modalità e garanzie richieste per poterli ottenere. Vediamo come richiederli. La prassi per richiedere un prestito senza busta paga non è molto differente da quella che si effettua per un comune prestito. La banca o la società finanziaria effettuerà un’attenta valutazione della richiesta da parte della persona e nell’ipotesi in cui non sussistano le condizioni per poter erogare il finanziamento, potrà richiedere delle garanzie aggiuntive. Queste sono rappresentate solitamente da garanzie personali, ossia da una terza persona che interviene in qualità di garante e che si assumerà la responsabilità delle obbligazioni in caso di mancato pagamento. Oppure possono essere richieste delle garanzie reali quali l’ipoteca o il pegno su un bene immobile o mobile.

In tutte queste circostanze, un aspetto da non trascurare è la convenienza dell’operazione. Molto spesso queste forme di finanziamento sono caratterizzato da un tasso di interesse più elevato, che comporta l’aumento del costo dell’operazione; per cui è opportuno utilizzare i diversi comparatori online presenti in rete per verificare quale sia l’alternativa più conveniente.

Lascia un commento