Ingegneria gestionale, iscrizioni in notevole aumento

Il corso di laurea in Ingegneria gestionale intende formare laureati capaci di individuare congetturare e risolvere, anche in modo innovativo, problemi intricati o che richiedono un metodo interdisciplinare. I neolaureati dovranno essere in grado di applicare in modo efficace i principi di configurazione e regolazione dei sistemi produttivi e logistici.

Inoltre, dovranno saper amministrare le tecnologie dell’informazione e le metodologie dell’analisi economica. Infine, sarà loro compito apportate soluzioni ai problemi dell’organizzazione e della gestione operativa dei sistemi aziendali.

 Obiettivi del corso di laurea in Ingegneria gestionale

Gli obiettivi formativi del corso di laurea in Ingegneria gestionale sono:

  • Conoscere gli elementi fondamentali della gestione per progetti, pianificandone l’avanzamento e governandone le variabili costitutive, con particolare riferimento ai progetti di sviluppo-prodotto e ai contesti engineering-to-order;
  • Individuare le problematiche di marketing legate alla commercializzazione dei beni industriali e strumentali;
  • Conoscere gli elementi fondamentali della pianificazione strategica ed essere in grado di comprendere la condotta strategica d’impresa in funzione al suo ambiente di competizione;
  • Dirigere le scelte di un sistema produttivo e i suoi collegamenti con gli altri livelli della strategia;
  • Conoscere i principi fondamentali di organizzazione e governo di sistemi complessi (sistemi socio-tecnici aziendali);
  • Conoscere i concetti e le metodologie fondamentali riguardanti le basi di dati e i sistemi per la loro gestione, gli aspetti di architettura, integrazione interna ed esterna, costi e benefici dei sistemi informative aziendali;
  • Conoscere le particolarità delle imprese di servizi: caratteristiche gestionali, strutture organizzative e modalità di gestione nel terziario;
  • Conoscere alcuni aspetti di carattere tecnologico utili per il governo di processi e strumentazioni industriali;
  • Conoscere gli strumenti informatici e dimostrare capacità di sviluppo e applicazione di soluzioni basate sulle tecnologie dell’informazione.

Sbocchi professionali

Gli ambiti professionali tipici per i laureati in Ingegneria gestionale sono quelli dell’innovazione e dello sviluppo della produzione, dalla fase di pianificazione fino a quella di programmazione.

I laureati potranno trovare occupazione presso imprese manifatturiere, imprese di servizi e pubblica amministrazione per:

  1. Approvvigionamenti e gestione dei materiali
  2. Organizzazione aziendale e della produzione
  3. Organizzazione ed automazione dei sistemi produttivi
  4. Logistica, project management e controllo di gestione,
  5. analisi di settori industriali
  6. valutazione degli investimenti, marketing industriale e molto altro.

Iscrizioni al corso di ingegneria gestionale: un numero in forte aumento

Il mercato del lavoro ha accolto sin dalla sua nascita, la figura dell’Ingegnere Gestionale. Questa figura è fortemente richiesta in ambito lavorativo, tanto da collocarsi tra i primi posti della graduatoria. L’indagine condotta dall’ISTAT colloca l’Ingegneria Gestionale al primo posto in assoluto nella classifica per le ampie prospettive di carriera (valutate sia sulla base del tempo medio di attesa del primo impiego, sia della quota di laureati impiegati a 3 mesi e a 3 anni dalla laurea).

Come emerge dalle rilevazioni di AlmaLaurea, sulla condizione occupazionale dei laureati, la retribuzione mensile degli Ingegneri Gestionali risulta essere la più elevata tra le diverse figure ingegneristiche. I principali settori di occupazione degli associati sono: meccanico, servizi, edile, tessile, elettronico. Da qualche anno a questa parte anche alcuni comparti del terziario, come quello assicurativo, guardano con interesse all’ingegnere gestionale.

I numeri della facoltà di Ingegneria gestionale, infatti, anno dopo anno, continuano a crescere in maniera esponenziale. Dal 2013 ad oggi, gli iscritti al corso di laurea in Ingegneria gestionale sono cresciuti di oltre il 130%, un dato impressionante, che continua a crescere anno dopo anno e che non accenna assolutamente a fermarsi.

 Ingegneria gestionale: corso di laurea online

Oltre alle numerose facoltà che propongono il corso di laurea in Ingegneria gestionale, quest’ultimo è fruibile anche online grazie all’università telematica Unicusano. Il Corso di Laurea in Ingegneria gestionale online è la soluzione perfetta per tutti gli studenti. È infatti possibile studiare da casa e conseguire questo titolo di studio anche da coloro che sono impossibilitati a frequentare l’università recandosi in sede (per ragioni professionali o perché troppo lontano da casa).

Grazie alla piattaforma e-learning di Unicusano infatti, è possibile seguire le lezioni del corso di laurea in modalità telematica, studiare su supporti informatici da casa, secondo i propri tempi e la propria disponibilità e sostenere gli esami nella sede più vicina. Grazie alla qualità degli insegnamenti e alle innumerevoli sedi presenti su tutto il territorio italiano, Unicusano si rivela essere la miglior scelta per chi vuole conseguire una Laurea online.

Lascia un commento