Città Sant’Angelo. Marco De Luca morto in un incidente a Montesilvano

E’ finito in moto contro una palma a Montesilvano (Pescara). E’ morto così Marco De Luca, 32 anni di Città Sant’Angelo. Il centauro stava percorrendo il lungomare quando all’altezza dei grandi alberghi, in via Aldo Moro, ha perso il controllo della sua moto Bmw. De Luca è morto sul colpo. I sanitari del 118 hanno solo potuto costatarne il decesso. Sul posto anche i Carabinieri, coordinati dal capitano Luca La Verghetta, per i rilievi di legge.

L’incidente è avvenuto nei pressi dell’hotel Sea Lion, quasi all’altezza di una curva. Invece di girare, il centauro è finito fuori strada. Il trentenne stava tornando a casa dopo una serata trascorsa con alcuni amici sulla riviera di Pescara.

Il padre del ragazzo deceduto era responsabile del personale all’ex azienda Barberini spa, da giugno entrata a far parte del gruppo Luxottica, in cui lavorano diversi giovani della zona. Tra loro anche il trentenne. Tutti i dipendenti della ditta si sono stretti intorno ai genitori.

Lascia un commento