Civita. Sono vivi i tre ragazzi pugliesi dispersi

Trovate vive le tre persone che risultavano ufficialmente disperse nella gola del Raganello a Civita. I tre si sono salvati dall’ondata di piena che ha travolto due diversi gruppi di escursionisti e fatto 10 vittime accertate, sei donne e quattro uomini.

I dispersi erano tre ragazzi pugliesi di 21, 22 e 23 anni. Erano accampati in località Valle d’Impisa, una località a monte della zona del disastro e dove i cellulari non hanno campo.

A dare la notizia del loro ritrovamento è stata un’amica. La ragazza mediante twitter ha informato le forze dell’ordine affermando che “sono vivi”.

Lascia un commento