Calciomercato. Cavani al Napoli, Conte sulla panchina del Milan

De Laurentiis punta a rafforzare il Napoli e per farlo guarda a Cavani che ha già ricevuto il benestare di Ancelotti. Il giocatore è stato venduto ai parigini nel 2013 per 70 milioni di euro e guadagna 12 milioni netti. Il giocatore ha 31 anni ma può giocare ancora ad alto livello per tre stagioni.

Cavani vuole lasciare il Psg per via del rapporto non idilliaco con Neymar. La crescita di Mbappè lo metterà inoltre ai margini. Il presidente sta trattando con i francesi. La richiesta è di 50 milioni ma Adl è disposto ad arrivare a 35 milioni. Il Psg potrebbe accettare per 40. Per l’ingaggio si lavora su una spalmatura. Il giocatore è concorde anche sui diritti d’immagine.

Il Napoli rischia di perdere il suo direttore sportivo Giuntoli tentato dal Milan. Il fondo Elliott, nuovo proprietario, ha le idee molto chiare sul breve, sul medio e lungo periodo. Il presidente di Elliott, mister Singer, ha confermato Gattuso. Insieme a Giuntoli si pensa di portare al Milan come allenatore Antonio Conte che è stato esonerato dal Chelsea.

C’è Jorge Mendes dietro l’affarone per la Lazio: Milinkovic Savic al Real. Lotito insiste sui 150-160, ma la sensazione è che l’operazione si farà con una plusvalenza incredibile. Milinkovic Savic è stato pagato 15 milioni. La Juve sta perfezionando la cessione di Higuain e Rugani al Chelsea, ha definito Mandragora, sta mettendo sul mercato giocatori non funzionali anche per recuperare denaro per coprire l’operazione Ronaldo. C’è l’intesa con la Fiorentina per Pjaca. La Fiorentina pagherà un prestito oneroso di 12 milioni, poi altri dodici, i 24 milioni che la Juventus ha pagato Pjaca due anni fa. Il diritto di ricompra per la Juve in un primo momento Corvino voleva fissarlo a 40, ora si ragiona attorno ai 35. La Juventus riprenderà Pjaca soltanto se dovesse esplodere, diventare un grande giocatore e in quel caso per riprenderlo lo pagherebbe 10-12 milioni alla Fiorentina, una cifra ragionevole che sarebbe un buon premio di valorizzazione per la Fiorentina.

Lascia un commento