Piacenza. Femminicidio in viale Dante: Polizia chiamata dal figlio

Nuovo femminicidio. E’ un albanese di 57 anni l’uomo che ha ucciso la moglie, connazionale di 52 anni. Il delitto è avvenuto oggi dopo le 16 nella loro abitazione a Piacenza.

Il cinquantenne ha tolto la vita alla moglie con almeno tre coltellate alla gola. Il dramma si è consumato in cucina davanti al figlio di 17 anni che ha chiamato la Polizia. Prima dell’arrivo della Volante l’omicida era fuggito, per costituirsi in una caserma dei Carabinieri. L’appartamento si trova al primo piano di viale Dante, alle porte del centro storico.

L’uomo si è costituito. E’ stato posto in stato di fermo, mentre in Questura la Polizia ha ascoltato il figlio minorenne per la testimonianza. Il rapporto tra i due si era progressivamente deteriorato. Oggi l’ennesima lite, degenerata fino al delitto con tre coltellate alla gola.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin