Il centrodestra è morto: Berlusconi e Meloni votano contro Salvini

E’ opposizione dura. Matteo Salvini ha tradito il centrodestra e ha dato vita ad un esecutivo grillino mettendosi a servizio di Luigi Di Maio. Le pesanti accuse di tradimento sono rivolte sia da Giorgia Meloni sia da Silvio Berlusconi.

“Questi primi segnali non sono affatto incoraggianti, e quindi non possiamo che confermare la nostra scelta di votare no alla fiducia e di stare all’opposizione di un governo che, al di là dei nomi, porta chiarissimo il segno dell’ideologia pauperista e giustizialista dei grillini”. Lo scrive il leader di Forza Italia, Silvio Berlusconi, in una nota.

Sulla stessa linea Matteo Renzi. “Adesso loro diventano il potere, loro diventano l’establishment, loro diventano la casta. Non hanno più alibi, non hanno più scuse, non hanno più nessuno cui dare la colpa. E’ finito il tempo delle urla: tocca governare. Ne saranno capaci? Auguri e in bocca al lupo a tutti noi”. Lo scrive il leader dem nella sua newsletter. L’ex premier annuncia “un’opposizione dura e rigorosa, ma civile. E rispettosa delle istituzioni, sempre”.

Lascia un commento