Francavilla al Mare. Uomo lancia la figlia in A14 e minaccia il suicidio

Domenica pomeriggio drammatica a Francavilla al Mare (Chieti) . Un uomo ha lanciato la figlia di 13 anni dal ponte del viadotto dell’autostrada A14 in contrada Vallemerlo. Il genitore a sua volta minaccia di gettarsi nel vuoto, non consentendo ai soccorritori presenti in zona di intervenire.

Non ci sono conferme ufficiali sulle condizioni della bambina, anche se le forze dell’ordine presenti sul posto riferiscono che la piccola è morta. I soccorritori stanno valutando come raggiungere la ragazzina, caduta da un’altezza di circa 40 metri. La tragedia si è consumata intorno alle 13.30. Un uomo e una bambina sono stati visti scavalcare il parapetto del ponte. La bambina è scivolata giù mentre l’uomo è ancora sul posto dove è arrivata Lucia Campo, sostituto procuratore di Chieti.

Domenica mattina la moglie dell’uomo è stata ricoverata in gravi condizioni all’ospedale di Chieti a causa dei traumi violenti riportati in una caduta dal quarto piano dell’abitazione. Non è chiaro se si tratti di un incidente o di un tentativo di suicidio.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin