Business Reaction. Luca De Gaetano sfida l’economica con il suo primo libro

C’è una storia da raccontare. Una sfida all’economia lanciata da Luca De Gaetano. A 31 anni l’autore presenta il suo primo libro dal titolo “Business Reaction”. In un’area dell’Italia dove l’economia soffre e le opportunità per i giovani sono davvero poche, non bisogna arrendersi. Non è mai la soluzione giusta. E’ il messaggio positivo lanciato da De Gaetano, classe ‘87, passato da disoccupato ad imprenditore.

Business Reaction

Dal 14 maggio De Gaetano sfida l’economica con la pubblicazione di “Business Reaction”. E’ la storia di un Paese differente, diverso da quello dei luoghi comuni. L’Italia infatti può contare su giovani intraprendenti e pieni di ambizione. Sono loro che lottano tra mille difficoltà, che costruiscono il futuro. Sono animati da convinzione, energia e ottimismo. Luca De Gaetano è cresciuto in una terra piccola ma combattiva. Per molti “non esiste”. E’ il Molise in cui il giovane si è dato da fare, trasformandosi da disoccupato a imprenditore. Ecco le sue risposte alle domande sul nuovo libro.

Da zero hai creato diverse aziende e soprattutto posti di lavoro. Come hai iniziato?

Nel 2011, nel pieno della crisi economica italiana, avevo perso il lavoro e avevo bisogno di reinventarmi, di dare una direzione alla mia vita. Non avevo competenze e soprattutto zero disponibilità economica, non sapevo precisamente da dove iniziare. L’unica cosa che possedevo era il mio sogno di voler diventare un imprenditore di successo. L’ho visualizzato e lo visualizzo ogni giorno e ho cercato la strada migliore per iniziare. I 100 libri studiati e i tanti corsi di formazione mi hanno dato una bella spinta teorica mentre il fare, lo sbagliare e il fallire continuamente mi hanno formato sul campo. Voglia di fare e migliorare la mia vita, ecco precisamente come ho iniziato. Essere un imprenditore di successo è da sempre il tuo sogno e oggi ci stai riuscendo.

Precisamente, cosa fai durante la tua giornata lavorativa?

Le mie giornate sono molto variabili ma alla fine tutte le azioni portano al miglioramento delle mie aziende esistenti e allo sviluppo di nuove idee. Ogni giorno faccio azioni che nel breve o lungo periodo migliorino le strategie per crescere il fatturato e per rendere automatici tutti i processi aziendali. Questo è uno dei segreti che molti imprenditori dimenticano: rendere le proprie aziende indipendenti da se stessi. In questo modo si ha tanto tempo libero e a beneficiarne, oltre alla salute, è la creatività. Oggi, ad esempio, dopo aver controllato le mie 4 aziende e migliorato alcune procedure interne, ho avuto il modo per mettere nero su bianco una nuova startup che nascerà nei prossimi mesi.

Sembra interessante questa automatizzazione. Molti ritengono che fare l’imprenditore
oggi sia una cosa difficile, stressante e soprattutto rischiosa, visto il mercato.

Cosa ne pensi? Confermi questo pensiero popolare?

Assolutamente no. Forse non è semplice, ma cosa lo è realmente nella vita? Sarà anche difficile ma non è impossibile. Lo stress fa parte del giorno. In diversi periodi è normale, soprattutto all’inizio quando le difficoltà sono tante. Il cambiamento porta sempre un po’ di stress. Da appassionato di sport posso assicurarti che anche battere un record è stressante. Sul rischio invece è possibile abbassarlo a livelli minimi. Proprio per questo ho scritto il mio libro “Business Reaction” per far sì che coloro che lo leggeranno possano imparare passo passo come fare realmente impresa e non avere queste preoccupazioni. Uno dei tanti segreti è quello di avere entrate in almeno 3 settori differenti. Le mie aziende oggi spaziano dal settore della comunicazione a quello editoriale, da quello della bellezza con saloni di parrucchiere di lusso a quello delle automobili, dal settore immobiliare a quello pubblicitario. In questo modo ho creato la mia stabilità economica.

Business Reaction è il manuale per fare impresa partendo da zero

“Da anni avevo in mente questo titolo, “reaction” dall’inglese “reazione”. Il reagire fa parte della mia storia. In una Regione che per molti “non esiste” e in un periodo di crisi come quella del 2011 avevo due scelte: arrendermi ed essere travolto dal pianto lamentoso di tanti oppure reagire e darmi da fare. Ho scelto naturalmente la seconda, iniziando un percorso pieno di ostacoli e fallendo tantissime volte. Sono contento di aver fallito, sono quel che sono oggi grazie ai tanti errori ma l’importante è reagire sempre. Il mio libro è composto da 5 capitoli. Il primo distrugge tutte quelle credenze popolari inutili sul denaro. Il secondo capitolo insegna che se vuoi qualcosa puoi averla migliorando te stesso. Il terzo capitolo racconta i 10 passi per creare un’azienda da zero. Il quarto capitolo spiega come lanciare il proprio progetto con il marketing mentre l’ultimo capitolo spiega come automatizzare l’azienda. Ogni paragrafo è accompagnato da esercizi pratici e suggerimenti in base alla mia esperienza da imprenditore.

Il libro: dove si trova

Dal 14 maggio si può acquistare da Amazon https://amzn.to/2KbrCyp. E’ davvero una lettura interessante per le persone che non si arrendono mai. “Le persone di successo non lo fanno. Gli
errori e i fallimenti non sono una sconfitta bensì un’opportunità di crescita. E quando diventerete persone di successo ricordatevi sempre di aiutare il prossimo e di condividere i vostri valori. Possiamo concludere con la mia frase preferita, ormai diventata il mio claim? “L’impossibile mi odia perché ogni giorno, senza dirgli niente, lo trasformo in possibile” conclude De Gaetano. E’ possibile avere maggiori informazioni su www.lucadegaetano.it.

Lascia un commento